E’ stato inaugurato il nuovo ascensore del Centro Speranza di Fratta Todina.  Hanno presieduto l’evento Madre Speranza, Madre Generale della Congregazione delle Suore Ancelle dell’Amore Misericordioso, i titolari delle imprese che hanno realizzato l’opera, i tecnici che ne hanno curato la progettazione e l’esecuzione, le famiglie degli assistiti dal Centro Speranza, operatori, ragazzi con disabilità e  tanti amici e sostenitori della struttura socio-riabilitativa di Fratta Todina.

Si tratta di un nuovo traguardo in termini di accessibilità per la struttura socio-sanitaria, cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia con il progetto “Eliminazioni barriere architettoniche” del 2017 e che, da sempre, affianca il Centro Speranza nella promozione di progetti dedicati alle persone con disabilità per garantire pari opportunità e una piena partecipazione alla vita sociale su base di uguaglianza con gli altri.

Laura Sensini, membro del CdA della Fondazione, ha portato i saluti del Presidente Giampiero Bianconi e ha espresso la stima che la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia ha nei confronti del Centro Speranza per i risultati concreti raggiunti nella partecipazione ai bandi emessi negli anni passati. “La Fondazione crede molto nel sociale, per questo ha co-finanziato quest’opera così importante, e crede molto nella puntualità, precisione e correttezza del Centro Speranza, che ha sempre portato a termine i progetti presentati”.