Al Centro Speranza un nuovo pulmino per i ragazzi disabili

Domenica 15 aprile è stata una giornata all’insegna della solidarietà e del divertimento per i ragazzi del Centro Speranza di Fratta Todina.

Presso la struttura socio sanitaria gestita dalle Congregazione delle Suore Ancelle dell’Amore Misericordioso, alla presenza delle autorità locali si è infatti tenuta la celebrazione d’inaugurazione del nuovo pulmino cofinanziato nell’ambito del progetto “La disabilità viaggia sicura” dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. L’acquisto del nuovo automezzo permetterà al Centro Speranza di fornire il trasporto utile a creare le condizioni per una migliore qualità della vita dei ragazzi con disabilità. Per la Fondazione è intervenuta Laura Sensini, membro del Comitato di Indirizzo della Fondazione che, da anni, affianca il Centro Speranza nella promozione di progetti dedicati alle persone con disabilità.

La presentazione è stata fatta al termine dello spettacolo dal titolo “N’SO PI U’ TA CHE SANTO ARCOMANDAMME «Succede anche a te?»” organizzato dall’Associazione Green Heart di Pila-Perugia il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza allo stesso Centro Speranza.

“Pronto intervento gioco”, a Norcia grande festa con il Villaggio dello sport

Portare lo sport a Norcia, in una città e ai suoi giovani e ragazzi gravemente segnati dal devastante sisma che si era da poco abbattuto in quelle zone. Questa era la mission del CSI di Perugia quando, a metà settembre 2017 , ha presentato il progetto: “Pronto Intervento Gioco”. Ora, sei mesi dopo, quella che era un’idea è stata portate a termine.

Cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, e organizzato dal CSI di Perugia, il progetto “Pronto Intervento Gioco” aveva lo scopo di dare una risposta concreta ai bisogni delle popolazioni colpite dal terremoto, con un particolare riguardo ovviamente alle fasce più sensibili, quindi ai bambini e ragazzi.
Da ottobre a marzo, praticamente quasi tutto l’anno scolastico, ogni settimana, animatori e formatori sportivi hanno fatto tappa a Norcia, per intrattenere attraverso il gioco e lo sport bambini, ragazzi e famiglie terremotate. L’obiettivo primario era quello di riportare la serenità attraverso lo sport, laddove i casi della vita purtroppo l’avevano cancellata.

Per chiudere in bellezza questa attività, il CSI di Perugia ha organizzato un grande Villaggio dello Sport, con tanto di attrezzature e gonfiabili per i più piccoli, che ha animato la centralissima piazza San Benedetto domenica 8 aprile.  I battenti hanno aperto molto presto e fin dalle 9 del mattino si è cominciato a giocare a calcio, pallavolo e basket, oppure ci si è potuti divertire con il calcio balilla umano o, perché no, fare un salto in bicicletta per una gimkana ciclistica; senza dimenticare i gonfiabili, e i campi da minivolley allestiti per i più piccini. Il tutto è proseguito fino alle 17 del pomeriggio, quando si è tenuta la cerimonia di chiusura del progetto.

Il CdA dà il via libera al progetto di bilancio 2017, oltre 14 milioni per il territorio

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia si è riunito il  27 marzo 2018 a Palazzo Graziani e ha approvato il progetto di Bilancio 2017. Il documento sarà ora sottoposto all’esame del Comitato di Indirizzo per le valutazioni di competenza.

Soddisfacenti i risultati ottenuti dalla gestione del patrimonio: proventi ordinari in aumento a 16,3 milioni di euro (14,4 milioni di euro nel 2016, +13,15%), anche in assenza di dividendi UniCredit. Tali risultati sono il frutto dell’accentuata diversificazione degli investimenti e del contenimento dei costi operativi che hanno consentito il raggiungimento degli obiettivi del Documento Programmatico Previsionale 2017, senza ricorrere all’utilizzo del Fondo di Stabilità delle Erogazioni.

La tassazione IRES applicata ai soggetti non profit come la Fondazione è stata ulteriormente aggravata (il carico fiscale complessivo sopportato dalla Fondazione nel 2017 supera i 3 milioni di euro): tuttavia, l’aumento dei proventi e il contenimento dei costi operativi hanno permesso di registrare un avanzo di esercizio pari a 13,9 milioni di euro (9,4 milioni di euro nel 2016, +47,7%).

Nel 2017 la Fondazione ha attivato risorse a sostegno del territorio per oltre 14,2 milioni di euro: interventi focalizzati sui settori dell’arte e beni culturali, dello sviluppo locale, della ricerca scientifica e tecnologica, dell’educazione e istruzione, della salute pubblica, dell’assistenza agli anziani, del volontariato e filantropia.

Complessivamente, la Fondazione con la sua attività ha sostenuto iniziative sul territorio pari ad un ammontare di 240 milioni di euro dal 1992 al 2017.

Il Fondo di stabilizzazione delle erogazioni, con lungimiranza reso forte già negli scorsi anni, con una disponibilità pari a 13,4 milioni di euro, è ancora oggi in grado di garantire piena continuità nell’attività istituzionale futura della Fondazione.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia ha così incrementato il proprio impegno nelle erogazioni di quasi 2,5 milioni di euro rispetto alle previsioni; inoltre con la sua solidità patrimoniale si attesta tra le prime 15 fondazioni di origine bancaria presenti in tutta Italia: questi sono dati di sintesi che testimoniano il positivo andamento dell’attività svolta durante quest’ultimo anno.

Il consolidamento degli equilibri gestionali e i positivi risultati conseguiti, consentono alla Fondazione di guardare al futuro con ancora maggior fiducia, nella convinzione di poter attivare anche nel 2018 un ammontare rilevante di risorse per il territorio.

#FondazioneCRPG

#Bilancio2017

“I valori dello sport”, in un video il senso della responsabilità sociale

Un video-documentario volto alla promozione della responsabilità sociale attraverso la trasmissione de “I valori dello sport”. Questo il progetto dell’associazione no profit IACACT, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, patrocinato dal CONI Umbria, CIP Umbria, Università degli studi di Perugia, Università per Stranieri di Perugia e la Fondazione Candido Cannavò, in collaborazione con ARCH Production. Il progetto vuole richiamare alla coscienza sociale ed ambientale attraverso l’impatto che lo sport ed i suoi valori hanno sulla comunità, con l’obiettivo di sensibilizzare tutti gli appassionati sportivi ai principi di uguaglianza,  parte fondante dello sport. Sono stati intervisti alcuni tra i protagonisti dello sport umbro che hanno dimostrato come, indipendentemente dalle sfide e difficoltà che fanno parte dei percorsi di vita, siamo tutti accomunati dagli stessi principi che ci guidano.

 

Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia